Il Mago delle Campane

Incontri

Che giornata ricca e intensa quella di ieri fra le dolci colline delle Langhe… nuovi incontri, passeggiate, cani che saltano felici in un mare di spighe, una tartaruga curiosa che mi viene incontro, storie di gnomi e folletti, sogni condivisi e speranze per un futuro gioioso, vino rosso, vino con le bolle, tajarin che si sciolgono in bocca e… Campane…

E’ a causa loro se oggi vi scrivo, sento il bisogno di raccontarvi del nostro incontro, della loro magia, e del loro mago…

Non sono campane comuni: non fanno ‘Din-Don’ e non sono assordanti. Il loro è un suono dolce, rassicurante, vibrante… comincio a vibrare con loro in una melodia che ascolto per la prima volta. Mi lascio andare a questo ritmo insolito in uno stato di totale abbandono.

Luci soffuse, fuori il temporale, dolci profumi di essenze e quiete. Il direttore d’orchestra si muove silenzioso attorno a me creando una magia di suoni che mi incanta. Lascio che il mio corpo vibri, che l’energia fluisca libera senza freni, in sinfonia con immagini e pensieri che improvvisamente popolano la mia mente affaticata da giorni difficili. Un giovane cervo, il sole caldo di un tramonto, un’aquila su un promontorio con le penne agitate dal vento e lo sguardo fisso sulla vallata. Poi il suo volo, dolce e potente su colline brillanti. Improvvisamente un pesce vela che solca le onde di un oceano lontano, e poi di nuovo terra… Una casa in un bosco, una porta di legno consumata ricoperta di piante fresche traboccanti di clorofilla. Profumo di elicriso, con fiori che sembrano tanti piccoli soli…

Le campane mi cullano, mi abbandono al loro abbraccio e mi assopisco. Un viaggio delicato che mi riempie di emozione. Sto sognando e non sto sognando. Non avevo previsto tutto questo, eppure l’ho vissuto. Il concerto finisce, il mio corpo ancora oscilla, onde dolci che vanno scomparendo a poco a poco… Il mago delle campane si allontana, rimango sola in una condizione di rilassamento totale, beatitudine e gratitudine per questo dono ricevuto senza preavviso…

Il mago si chiama Andrea Gonella, i suoi strumenti sono Campane Tibetane. E se volete vibrare dolcemente con lui in un altro mondo potete contattarlo a questo indirizzo cognol61@gmail.com oppure, ancora meglio, fategli vibrare il telefono 335-6484238 !!

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+
 +39 349 3626757     info@vividisanapianta.it
 +39 349 3626757     info@vividisanapianta.it
© 2016 Vivi di sana pianta by Viviana Sorrentino. Tutti i diritti riservati.

Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a titolo indicativo e non costituiscono alcun tipo di consulto, prescrizione o ricetta medica. vividisanapianta.it non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati. La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.