Grissini ai Fiori di Topinambour

STAGIONALITA':

Estiva Autunnale

PROPRIETA':

Appetitosi

DOSI PER:

20-30 grissini

E’ da molto tempo che desideravo sperimentare dei grissini così. Passeggio per riflettere sugli ingredienti da usare e quasi calpesto un tappeto giallo di petali di Topinambour stesi a seccare vicino al mobile delle spezie. Sorrido maliziosa e mi metto subito al lavoro… In frigo un po’ di Aglio delle Vigne freschissimo, e sul tavolo Semi di Ortica appena puliti. Peso, trito, mescolo, sbatto, impasto, assaggio, inforno… aroma di Topinambour e Parmigiano nell’aria… Mmmhh… L’odore cambia, i grissini sono pronti. Spengo il forno, attendo qualche minuto e poi addento… Non vi dico altro, ma vi consiglio di fare scorte di fiori finché siete in tempo!!!

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Topinambour

3 cucchiai di fiori secchi

Aglio delle Vigne (o Pippolino)

2 cucchiai

Ortica (semi)

1 cucchiaio

Farina di Farro bio

50 g

Farina di Tipo 0

50 g

Parmigiano

50 g

Burro

50 g

Uova

1

Pepe nero

1 pizzico

Peperoncino

1 pizzico

Sale

qb

1
2
3
4
5
6
7
8
9

Procedimento

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Preriscaldate il forno a 170 gradi. Nel frattempo tritate finemente i fiori secchi di Topinambour e l’Aglio delle Vigne. Riguardo ai fiori, la parte centrale non vi serve, prendete solo i ‘petali’ gialli.

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Mischiate tutti gli ingredienti in una ciotola, ma tenete da parte l’albume dell’uovo che userete per spennellare la superficie dei grissini poco prima della cottura nel forno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Impastate con le mani il composto sino ad ottenere una palla liscia e compatta.

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Lavorate tanti piccoli ‘bastoncini’ lunghi una spanna. Disponeteli man mano in una teglia rivestita di carta da forno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Sbattete leggermente l’albume con una frusta e spennellate i grissini. Poi spargete ancora un poco di parmigiano. Infornate la teglia e cuocete per una ventina di minuti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Sfornate e servite con del formaggio fresco o, se proprio volete fare i viziosi, con del lardo alle erbe.

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Lo sentite il sapore del Topinambour in bocca? E che profumo ha la vostra casa? Una goduria per i sensi vero?

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+
 +39 349 3626757     info@vividisanapianta.it
 +39 349 3626757     info@vividisanapianta.it
© 2016 Vivi di sana pianta by Viviana Sorrentino. Tutti i diritti riservati.

Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a titolo indicativo e non costituiscono alcun tipo di consulto, prescrizione o ricetta medica. vividisanapianta.it non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati. La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.